Febbre e dolori muscolari: come eliminarli in 6 semplici mosse

Prevenire Ŕ meglio che curare, ma se giÓ siete influenzati ecco come combattere febbre e dolori muscolari tipici dei malanni di stagione

 

Come combattere febbre e dolori muscolari

Stanchezza, testa pesante, raffreddore, mal di gola, febbre e dolori muscolari: sono i classici sintomi delle patologie invernali e, in particolare, dell’influenza, che arriva puntuale come ogni stagione, costringendo grandi e piccini a letto.

I dolori a muscoli e articolazioni sono particolarmente fastidiosi, perché impediscono un buon riposo e, come se non bastasse, nella maggior parte dei casi sono associati anche ai brividi di freddo causati dalla febbre che, soprattutto nelle ore serali, tende a salire sopra i 38 gradi.

Sintomi dei malanni invernali

Febbre e dolori muscolari sono sintomi classici dell’influenza o delle malattie da raffreddamento, spesso associati a mal di gola, naso chiuso, mal di testa e linfonodi ingrossati, che denotano comunque un calo delle difese immunitarie, virus o batteri. Soprattutto nei mesi più freddi, infatti, si diffondono le malattie respiratorie contagiose, causate da diversi tipi di virus, che, capaci di cambiare continuamente le loro caratteristiche genetiche, rendono ogni anno impossibile al sistema immunitario il loro riconoscimento. In ogni caso, è comunque importante intervenire in modo tempestivo, vediamo come.

6 mosse per eliminare febbre e dolori muscolari

Dall’influenza e dalle malattie da raffreddamento, si guarisce prima e meglio se ci si cura in modo adeguato fin dall’esordio della sintomatologia. Ecco cosa fare per combattere i sintomi, i virus e quindi evitare anche il contagio di altre persone:

1. Riposare: evitare stress e fatica già dai primi momenti è fondamentale per recuperare in fretta.

2. Utilizzare la borsa dell’acqua calda: un buon riposo al caldo è l’ideale, perché il calore è un valido decontratturante. Però attenzione, va bene solo se la febbre è bassa.  

3. Consumare alimenti ricchi di potassio e sodio: i cibi come avocado, banane, e verdure a foglia verde (come gli spinaci) favoriscono l’idratazione e quindi a reintegrare acqua e sali minerali, importati per la muscolatura.

4. Bere molto: soprattutto se la febbre è alta, assumere molti liquidi, aiuta a evitare la disidratazione, che riduce la capacità dell’organismo di contrastare i microrganismi patogeni. Sono un valido alleato le bevande calde, come ad esempio l’infuso di ribes nero, che aiuta a rilassare i muscoli e a combattere i dolori articolari.

5. Fare un bagno caldo: prima di andare a dormire, se la febbre non è alta, un bagno caldo aiuta a riscaldare i muscoli e ad alleviare il dolore.

6. Assumere i farmaci giusti: i rimedi farmacologici possono alleviare i sintomi come febbre e dolori muscolari. Infatti chi non soffre di patologie particolari, e ha più di 16 anni, può avvalersi tranquillamente di quelli antinfiammatori non steroidei (FANS). Rientrano in questa categoria i farmaci a base di ibuprofene,ketoprofene e acido acetilsalicilico, che agiscono anche da antipiretici e analgesici.

Tra i farmaci più indicati per combattere febbre, dolori muscolari e malanni di stagione in genere, c’è il Bronchenolo Tosse Influenza e Raffreddore, con paracetamolo e sostanze decongestionanti. Utile per il mal di gola è il rimedio naturale della Esi Propol Gola spray, mentre per le congestioni influenzali più ostinate e fastidiose è vincente l’Actigrip Giorno e Notte.

Ricorda che per qualsiasi indicazione terapeutica è necessario rivolgersi al proprio medico o al farmacista. Per un consulto personalizzato contattaci o passa in Viale della Vittoria 149 ad Agrigento.